Feldarbeit_Wildkatze_Geslin_KORA-7
Feldarbeit_FZ_KORA_0000s_0013_P1080181
Feldarbeit_Luchs_Geslin_KORA-24
Feldarbeit_Luchs_Geslin_KORA-17
Feldarbeit_Luchs_Geslin_KORA-29
previous arrow
next arrow
 
Rapporto di osservazione

Progetto lince – GSD 2020-2023

Conservazione della lince in Svizzera: genetica, salute e demografia

Una lince porta il suo piccolo attraverso una strada forestale.
Una lince con un cucciolo. © Michiel van den Bergh/WWF

Tutte le popolazioni reintrodotte di lince eurasiatica in Europa occidentale e centrale sono piccole, isolate e minacciate dalla perdita della diversità genetica. Inoltre, le linci delle Alpi e del Giura soffrono sempre più spesso di soffi cardiaci che potrebbero essere collegati a fattori genetici. I set di dati a lungo termine sono estremamente importanti per gli studi demografici, genetici e sanitari, al fine di poter determinare gli sviluppi su diverse generazioni di linci. Negli ultimi anni abbiamo potuto beneficiare di altri progetti sulla lince in corso ed esaminare animali catturati (vedi progetto di genetica della lince). Per valutare lo stato dell’intera popolazione di linci svizzere, tuttavia, è urgente creare ulteriori basi.

Obiettivo(i)

Lo scopo del nostro progetto è comprendere meglio l’influenza della genetica, della salute e della demografia sullo stato di conservazione delle popolazioni di lince svizzera e sviluppare raccomandazioni concrete per la gestione genetica a lungo termine.

Metodi

In primis il progetto incorporerà dati raccolti nel contesto di altri progetti KORA o nel contesto del monitoraggio con le fototrappole e dell’indagine sulle linci morte. Inoltre, catturiamo linci per poter effettuare una visita medico-veterinaria e prelevare campioni di sangue per analisi genetiche. Le linci femmine sono dotate di radiocollari per monitorare il loro successo riproduttivo. La sopravvivenza degli animali giovani è monitorata con fototrappole.

Informazioni sul progetto

Il progetto lince – GGD viene realizzato in accordo con gli Ispettorati Cantonali della Caccia e i guardiacaccia locali. Le parti del progetto relative alla genetica e alla demografia sono coordinate da KORA, la parte del progetto sulla salute dal Centro per la medicina dei pesci e della fauna selvatica. Ove possibile, cerchiamo anche la cooperazione con altri progetti di lince in Europa. Il progetto è sostenuto finanziariamente da una fondazione senza scopo di lucro del Principato del Liechtenstein e dalla Fondazione Haldimann.

Durata del progetto: 2020-2023

Area di studio: tutta la Svizzera

Partner del progetto di genetica:

  • Istituto di genetica (Dr. Cord Drögemüller), Facoltà VetSuisse, Università di Berna
  • Dr. Gabriela Obexer-Ruff, Swissuniversities, Berna
  • Dr. Carsten Nowak, Sezione “Genetica della Conservazione” dell’Istituto di Ricerca Senckenberg

Partner del progetto di salute:

  • Prof. Dr. Marie-Pierre Ryser-Degiorgis, FIWI, Università di Berna
  • Dr. Iris Marti, FIWI, Università di Berna
  • Prof. Dr. Regina Hoffman, Dipartimento di «klinische Diagnostik und Services», Università di Zurigo

Contatto KORA: Dott.ssa. Christine Breitenmoser-Würsten & Dott.ssa. Kristina Vogt

Diese Seite verwendet Cookies, um die Nutzerfreundlichkeit zu verbessern. Mit der weiteren Verwendung stimmst du dem zu.