KORA_Luchs_Geslin_Laurent-2
Wolf_Gurt_KORA-12
bear_snp
KORA_Goldschakal_Fanin-2
Wildkatze_Geslin_KORA-1
previous arrow
next arrow
 
Rapporto di osservazione

SCALP

Status and Conservation of the Alpine Lynx Population

Distribuzione della lince nelle Alpi nell’anno 2018 secondo i criteri SCALP © SCALP.

Le popolazioni vitali di grandi predatori, come la lince, hanno bisogno di vasti territori contigui e sono dunque sensibili alla frammentazione e distruzione del loro habitat, e alla decrescita del numero di prede. Nel corso del XIXo secolo questi cambiamenti, insieme alla persecuzione diretta per mano dell’uomo, hanno portato alla scomparsa della lince in Europa occidentale. Oggi la lince è una specie protetta dalla legge.

Le Alpi rappresentano uno dei più vasti spazi naturali d’Europa: 200’000 km2 di foreste, pascoli e zone alpine. Siccome le Alpi sono molto frammentate anche politicamente e culturalmente, sono necessarie strategie transfrontaliere per la gestione della lince in questi territori. Il progetto SCALP organizza la collaborazione per la conservazione e la gestione di questo grande predatore. Oggi, lo stato della lince nelle Alpi è sorvegliato dagli esperti SCALP (Status and Conservation of the Alpine Lynx Population) di tutti i Paesi alpini. SCALP si propone di: 1) sviluppare metodi standard di monitoraggio per consentire il confronto diretto tra i dati raccolti dai diversi Paesi; 2) pubblicare regolarmente rapporti sullo stato della lince; 3) sviluppare piani per la gestione e la protezione della lince; 4) sviluppare competenze specialistiche sulla lince nelle Alpi. Inoltre, il progetto cerca di ottimizzare lo scambio di informazioni per oggettivare maggiormente le discussioni incentrate sul possibile conflitto tra lince, caccia e protezione dell’ambiente. Il futuro della lince dipende in modo considerevole dal consenso delle popolazioni locali sulle misure per la sua gestione e dall’accettazione di obiettivi condivisi da parte dei Paesi alpini. Le Alpi rappresentano una regione molto eterogenea, con lingue e sistemi amministrativi locali diversi fra loro. Per questo motivo, la realizzazione e la messa in atto di un concetto pan-alpino per la conservazione della lince rappresentano un’ardua sfida. Nel corso del progetto SCALP sono stati sviluppati i criteri SCALP, che permettono di distinguere tra rilevamenti e osservazioni verificabili e probabili.

Dal 2013 si sono aggiunte altre regioni. Gli specialisti delle Alpi, delle Alpi Dinariche, dei Vosgi, del Giura, della Foresta del Palatinato (Pfälzerwald), della Foresta Nera (Schwarzwald) e delle Alpi Sveve (Schwäbische Alb) e delle regioni limitrofe utilizzano gli stessi criteri e rappresentano i dati di distribuzione sulla stessa carta geografica, il che permette un confronto diretto dei dati.

Rete SCALP

Gli esperti di SCALP sono tutti insieme su un balcone di legno.
Foto di gruppo degli specialisti di SCALP. © SCALP
NazioneContatto
CoordinamentoAnja Molinari, KORA, Oltreacqua 2/A, I-33018 Tarvisio, Email:
BosniaTijana Trbojević, Independent University of Banja Luka and Ecology Research Association (EID) Email: Igor Trbojević, University of Banja Luka and Ecology Research Association (EID) Email:
GermaniaManfred Wölfl, Bayerisches Landesamt für Umwelt, Referat 56 – Landschaftspflege, Wildtiermanagement, Hans-Högn-Strasse 12, D-95030 Hof/Saale Email: Sybille Wöflf, Lynx Project Bavaria, Trailling 1a, D-93462 Lam Email:
FranciaNolwenn Drouet-Hoguet, ONCFS, 5 Allee de Bethleem, Z.I. Mayencin, F-38610 Gieres Email:
ItaliaPaolo Molinari, Italian Lynx Project, Via Roma 41, I-33018 Tarvisio Email: Francesca Marucco, Centro Conservazione e Gestione Grandi Carnivori – Regione Piemonte, c/o Parco Alpi Marittime, Piazza Regina Elena 30, I-12010 Valdieri Email:
CroaziaMagda Sindičič, Faculty of Veterinary Medicine. University of Zagreb. Heinzelova 55, Zagreb Email:
LiechtensteinOliver Nägele Amt für Wald, Natur und Landschaft, Dr. Grass Strasse 12, FL-9490 Vaduz Email:
AustriaChristian Fuxjäger, Nationalpark OÖ. Kalkalpen, Nationalpark Allee 1, A-4591 Molln, Email: christian.fuxjä Georg Rauer, Research Institution of Wildlife Management, University of Veterinary Medicine Vienna, Savoyenstrasse 1, A-1160 Wien Email:
SvizzeraChristine Breitenmoser-Würsten, KORA, Talgut-Zentrum 5, CH-3063 Ittigen
Email:

Urs Breitenmoser, KORA, Talgut-Zentrum 5, CH-3063 Ittigen
Email:

Fridolin Zimmermann, KORA, Talgut-Zentrum 5, CH-3063 Ittigen
Email:
SloveniaIvan Kos, University of Ljublijana, 1001 Ljublijana Email: Rok Černe, Zavod za Gozdove Slovenije, 5220 Tolmin Email: Miha Krofel, Dep. of Biology and Dep. of forestry and renewable forest resources, University of Ljublijana, 1000 Ljubljana Email:

Informazioni sul progetto

Sponsor: il progetto SCALP è attualmente sostenuto dall’UFAM.

Contatto KORA: Anja Molinari-Jobin

SCALP Rapporti di monitoraggio

SCALP Monitoring report 2018 SCALP Monitoring report 2017 SCALP Monitoring report 2016 SCALP Monitoring report 2015 SCALP Monitoring report 2014 SCALP Monitoring report 2013 SCALP Monitoring report 2012 SCALP Monitoring report 2009-2011 SCALP Monitoring report 2008-2010 SCALP Monitoring report 2007-2009 SCALP Monitoring report 2006-2008 SCALP Monitoring report 2005-2007

SCALP News

SCALP News 22 SCALP News 21 SCALP News 20 SCALP News 19 SCALP News 18 SCALP News 17 SCALP News 16 SCALP News 15 SCALP News 14 SCALP News 13 SCALP News 12 SCALP News 11 SCALP News 10 SCALP News 9 SCALP News 8 SCALP News 7 SCALP News 6 SCALP News 5 SCALP News 4 SCALP News 3 SCALP News 2 SCALP News 1

Diese Seite verwendet Cookies, um die Nutzerfreundlichkeit zu verbessern. Mit der weiteren Verwendung stimmst du dem zu.