KORA

Storia in Svizzera

Durante il periodo preistorico l’orso bruno era presente sull'insieme del territorio svizzero. Tuttavia, verso il 1500 era già praticamente assente dalla totalità dell’Altopiano; le cause principali della sua scomparsa sono state: un'elevata colonizzazione del territorio da parte dell'uomo e una deforestazione intensa. Nel Nord delle Alpi gli ultimi orsi sono stati uccisi nel periodo compreso tra il 1800 e il 1850. Durante questo periodo è scomparsa anche la popolazione del Giura. Nei Grigioni e nelle Alpi Ticinesi l’orso è sopravissuto più a lungo. Però, in seguito alla comparsa di nuovi tipi di fucili, più precisi e maneggevoli, il numero di orsi uccisi è aumentato in modo drammatico. All’inizio del ventesimo secolo, era presente solamente al Sud-Est della Svizzera: nella Bassa Engadina, nella Val Müstair e nella valle dello Spöl. Nel 1904 è stato ucciso l'’ultimo orso su suolo svizzero mentre l'ultima osservazione diretta è stata effettuata nel 1923. Una volta sterminato, si è subito iniziato a discutere di un suo ritorno in Svizzera. In Ticino e nelle Alpi grigionesi si trovano habitat potenziali connessi alle regioni alpine italiane dove l'orso è presente e da dove potrebbe ritornare naturalmente nel nostro paese. Una reintroduzione è tuttavia esclusa.

Probabilmente l’ultima osservazione di orso bruno nel Parco Nazionale Svizzero

Una cartolina contiene la descrizione dettagliata dell’incontro: “Era inizio ottobre 1904 quando una doppia sentinella a Punt Purif sullo Spöl ha visto un orso molto grande nel Parco Nazionale Svizzero. L’orso scendeva attraverso il ghiaione all’ovest di Punt Purif e si avvicinava a circa 100 m dal posto di guardia. I soldati hanno visto chiaramente la sua grande testa e le sue grandi zampe. Hanno riconosciuto l’ orso anche per l’andatura. In seguito, uno dei soldati ha sparato due colpi in bianco, dopodiché l’orso si è rapidamente allontanato. Quando ho sentito questa storia, mi sono immediatamente recato a Punt Purif e ho trovato delle tracce nel suolo morbido del bosco.” Zernez, 29 dicembre 1914. Ten. Adank, Bat 92, 2 Comp - Membro dell’Associazione Svizzera per la Conservazione della Natura. » © Archivi PNS, Zernez

L’ultima uccisione storica di orso bruno in Svizzera

Il primo settembre 1904, nella valle di S-charl è stato ucciso l’ultimo orso bruno in Svizzera. Si trattava di una femmina di116 kg. A partire dalla ricolonizzazione sporadica dell’orso nel Canton Grigioni, un individuo è stato abbattuto il 14 aprile 2008  a causa della sua mancanza di timore verso l’uomo.